Cosa facciamo

Nel celebre Mito che il filosofo Platone descrive ne “La Repubblica” vediamo uomini in catene, costretti a fissare le ombre sul muro di una caverna ed incapaci (e timorosi) di rompere le catene per volgersi alla luce e liberarsi.
Platone ci mostra così la condizione umana (come siamo e come lo siamo diventati) ma, d’altra parte, ci fa vedere anche che per cambiare il nostro destino e per diventare pianamente noi stessi dobbiamo spezzare le catene e girare lo sguardo verso la Luce per esserne dapprima abbagliati ma poi, infine, completamente rigenerati.

Allo stesso modo l’obiettivo del nostro lavoro è quello di aiutare le persone a ri-volgersi a se stesse, a diventare ciò che sono, a scegliere ciò che vogliono essere, a liberarsi dai condizionamenti, ad orientarsi verso ciò che conta per davvero ed agire per realizzarsi veramente sul piano personale, professionale, sociale.

Orientamento, counseling, psicoterapia, formazione, consulenza: sono le carte principali che usiamo in questo Viaggio con cui aiutiamo le Persone a rigenerarsi e navigare verso la piena realizzazione di Sé.